top of page

Post

Cerca

Work in progress

28 marzo 2022


Con oggi decido di mettere qui, su questa pagina bianca, le mie riflessioni perché questa modalità mi da la sensazione che un giorno potranno essere d’ispirazione per qualcun altro. Troppo ego? Non credo, perché quando siamo in viaggio per tornare a Casa è bene condividere. Scrivere mi ha sempre fatto bene; mi ha consentito di chiarirmi ad un livello più profondo e condividere mi è stato sempre utile perché attraverso la storia, le emozioni e le comprensioni di un’altra persona ho potuto allargare la mia visione ed aprire la mia mente a nuove possibilità. Quindi, adesso, sto dando il via ad accogliere l’invito dei Delfini che mi hanno incitata a scrivere perché “amano il modo in cui lascio fluire le parole; parole che portano Luce”.


E che sia proprio questo il dono particolare di cui sto andando tanto in cerca, volgendo a ritroso le mie memorie, spingendomi fino ad Atlantide ed oltre, a Lemuria? E se anche non dovessi mai scoprirlo certamente scrivere fa bene a me, può far bene agli altri e quindi è una cosa che posso offrire a me stessa ed al mondo. Quindi è un dono! Il dono che è stato con me fin da quando avevo 9 anni e ne feci l’entusiasmante scoperta in 5° elementare! Ricordo ancora come successe; ricordo la traccia di quel tema datoci dalla maestra; ricordo le emozioni che provai come se stesse accadendo proprio ora. Infatti, mentre sto scrivendo, sono attraversata da brividi di Energia! L’Amore che tanto cerco?.....


Fu il primo tema vero e proprio a cui ebbi l’opportunità di dedicarmi ed inventai una storia. Una bella storia. Oggi potrebbe essere definita una “storia bio oppure green”. E mi scappa una risatella! La maestra ci dettò questa traccia “Un abete racconta la sua storia”